Wikipedia

Risultati di ricerca

giovedì 28 febbraio 2013

PASTIERA NAPOLETANA

Stamattima mi sono alzata col pensiero di preparare la pastiera napoletana, giacchè ci troviamo
quasi prossimi alla Pasqua, la giornata è bella piena di sole e, quindi una bella fetta di pastiera,
oggi me la vorrei proprio mangiare!!Ho preso il mio ricettario, lo chiamo così... però è solo
un quadernone dove ci annoto tutte le ricette di mio gradimento e svariate cose.Ho trovato
la mia ricetta preferita e adesso proverò a farla!!

LA PASTIERA NAPOLETANA  oltre ad essere un dolce classico di Pasqua, da un profumo
inconfondibile, rappresenta la rinascita della vita e il ritorno della primavera, perchè preparato
con il grano che è il simbolo della vita ed i fiori d'arancio come prima fioritura di  primavera.
Una curiosa storia,  racconta come questo meraviglioso dolce pasquale  riuscì persino a strappare un sorriso  alla Regina Maria Teresa d’Austria, moglie di Ferdinando II di Borbone che dal 1830 al 1859 fu sovrano del Regno delle Due Sicilie. La regina era nota per il suo caratteraccio, al punto da meritarsi  l'appellativo di “regina senza sorriso”. Eppure, assaggiando una fetta di Pastiera, a Maria Teresa d’Austria gli scappò  un dolce sorriso per complimentarsi con chi l'aveva preparata. Il Re manifestò la sua soddisfazione per questo avvenimento così raro. Poi aggiunse " E' un peccato dover attendere la successiva Pasqua  per poter rivedere sorridere la mia Regina!






INGREDIENTI:
500 gr. di grano cotto
300 ml di latte
un cucchiaio di burro
700 gr. di ricotta
700 gr. di zucchero
una bustina di vaniglia
2 fiali di  fiori d'arancio
8 uova intere
2 tuorli
PER LA PASTA FROLLA
750 gr. di farina
280 gr. di burro
375 gr. di zucchero
un pizzico di sale
una bustina vanigliata
zucchero a velo
PREPARAZIONE
Versate il grano cotto in un tegame con il latte e un cucchiaio di burro. Portate ad ebollizione e mescolate finchè diventi crema. Fate raffreddare e versate tutto in un recipiente abbastanza grande. Aggiungete la ricotta, lo zucchero, la bustina vanigliata le fiali di fiori d'arancio e le uova,mescolate finchè non diventa liquida. Preparate la pasta frolla, versando su un piano la farina, aggiungete il burro sciolto,lo zucchero,un pizzico di sale e una bustina vanigliata. Lavorate velocemente tutti gli ingredienti fino a quando l'impasto diventa liscio, mettetelo a riposare in una pellicola per mezz'ora in frigo. Dopo stendete con un mattarello e foderate tre stampi del diametro di 24 cm. Coprite con la farcitura preparata  e decorate con striscioline di pasta frolla. Infornate a 180° per circa 60 minuti fino a quando la pastiera diventa dorata. Fatela raffreddare e riposare per circa un'ora e spolverizzate  con lo zucchero a velo.

Difficoltà: media


1 commento:

  1. Dagli ingredienti e un dolce molto buono.

    RispondiElimina